Galleria

Oggi aperto fino alle 20:00

Ipermercato

Oggi aperto fino alle 20:00

Area ristorazione

Oggi aperto fino alle 20:00
Scopri tutti gli orari >>
<< Torna all'elenco

ORTI DIGITALI, PIACERE DI CONOSCERLI

tech

La tecnologia… si coltiva!

Sistemi automatizzati, tecnologia aeroponica, coltivazioni che non necessitano di terra, orti verticali… ti sembra il copione di un film di fantascienza dedicato all’agricoltura? Invece è una realtà sempre più diffusa che dà risposte concrete e tecnologicamente sempre più evolute alle esigenze di sostenibilità, espansione green e mangiare sano che la nostra società sta evidenziando in modo pressante.

Una moda responsabile con grandi influencer

L’idea di coltivare il proprio orto da cui ricavare frutta e verdura 100% naturali, biologiche e sicure perché fatte crescere “con le nostre mani” e senza l’uso di sostanze chimiche pericolose per la salute, ha ormai conquistato milioni di persone in Italia e nel mondo. Come dimenticarsi le immagini di Michelle Obama che, nuova inquilina alla Casa Bianca, dispone la creazione di un orto… presidenziale? Con la First Lady che si diletta a curarlo personalmente, per lanciare all’America e al mondo un messaggio preciso: basta con l’agricoltura intensiva che danneggia l’ambiente, spreca quantità spaventose d’acqua e produce cibo contaminato da prodotti chimici! Una vera e propria icona dell’orto biologico fai-da-te che ha contribuito al diffondersi di questa “moda” oggi supportata da tecnologie sempre più funzionali e performanti.

Il giardino è bello, ma non serve più

Infatti, grazie ai sistemi di coltivazione verticale aeroponica, non serve più nemmeno avere a disposizione un appezzamento di terreno per creare il proprio orto. Questa tecnologia arriva direttamente dalla NASA e consente di fare crescere piante di ogni tipo anche in spazi ridottissimi (un balcone di pochi metri quadri, ad esempio), senza bisogno di utilizzare terriccio e con un consumo d’acqua estremamente ridotto. In pratica le piante non crescono nella terra ma “nell’aria”, grazie alle soluzioni nutrienti di origine naturale che vengono spruzzate direttamente sulle radici e che favoriscono la crescita rigogliosa dei vegetali. Questi orti “del futuro” sono spesso verticali per ottimizzare lo spazio e moltiplicare il numero di piante coltivate, nonché gestiti da sistemi digitali ultraintelligenti che ne monitorano lo stato di salute, le necessità nutritive e il processo di sviluppo. Il tutto associato spesso a sistemi fotovoltaici che sfruttano la possibilità di immagazzinare l’energia solare per garantire luce e vigore alle piante tutti i giorni dell’anno, anche in condizioni di coltivazione indoor.

La speranza di un futuro più verde

Nessun film di fantascienza, quindi, ma un trend che sta conquistando il mondo e che ci auguriamo di vedere su sempre più balconi anche nelle grandi città, dove il bisogno di green e piante che contribuiscano ad ossigenare e pulire l’aria è pari a quello di coltivare in modo naturale cibo sicuro da portare sulle nostre tavole. E tu, hai mai pensato di creare il tuo orto digitale? Per cominciare basta un kit facilmente acquistabile su internet a prezzi accessibili, prova a informarti!

Gli altri trends